Crea sito

Recensione

Ciao a tutti! Come state? Spero bene. Oggi sono tornata per parlarvi di una nuova collaborazione.
Il libro in questione è il seguente:

Foto

Titolo: È così che deve andare
Autrice: Stefania Calvellini

Data di pubblicazione: 7 Marzo 2019
Numero di pagine: 135
Questo è uno di quei libri che sulla copertina dovrebbe avere una piccola etichetta con su scritto “Avvertenze prima dell’uso: questo libro potrebbe cambiare la tua visione della vita”!
Questa è, infatti, la storia di Alice e di Valentina, che apparentemente non hanno nulla in comune, ma che ben presto diventeranno l’una parte dell’altra in seguito ad un evento fondamentale per la vita di entrambe.
Alice è una giovane donna, fidanzata con Simone del suo secondo anno di liceo, con una madre e un padre che la amano più della loro stessa vita e una migliore amica, Giulia, con la quale vive un rapporto di amicizia stupendo. Un giorno ha un malore e in seguito a vari accertamenti medici, scoprirà che il tempo a sua disposizione sta per scadere, e, invece di vivere la vita fino all’ultimo secondo, decide di chiudersi in sé stessa e di allontanare tutti.
Un giorno fa un sogno premonitore sulla sua morte e questo contribuisce ancora di più a rafforzare la sua scelta, che, secondo lei, eviterà alle persone che ha accanto e che la amano di soffrire per la sua perdita, e scrive per loro una lettera che leggeranno dopo la sua morte, dicendo cose che purtroppo non ha il coraggio di dire adesso che è ancora in vita.
Valentina è una giovane ragazza di Modena che ha appena iniziato l’università a Venezia, proprio come sognava sin da piccola. Vive una vita stupenda, anche lei amata da entrambi i suoi genitori e da sua sorella, Evelina, sposata e con due figli, che vive a Roma, ma che nonostante siano distanti e abbia una propria famiglia, non abbandona mai la sua sorellina, si mantengono sempre in contatto, con la sicurezza di esserci sempre l’una per l’altra.
Le vite di queste due ragazze e delle loro famiglie, saranno stravolte in una fredda mattina di dicembre, all’inizio semplice e quasi banale come qualsiasi altra mattina, ma accadrà qualcosa che cambierà in maniera irreversibile la loro vita e le unirà nella maniera più profonda che possa esistere.
Questo libro è entrato a far parte della mia cerchia di libri preferiti, attraverso le sue poche e semplici pagine è riuscito a toccare tasti profondi, fragili e delicati della mia anima.
Amare la vita è importante, come è anche importante vivere ogni momento come se fosse l’ultimo: dite e urlate al mondo intero quello che sentite dentro di voi, gridate forte alle persone che proteggono il vostro cuore che le amate, ogni qualvolta ne avete l’opportunità, perché potrebbe non esserci una prossima volta, oppure potrebbero essercene altre cento, ma voi avrete la vostra centouno!
Fate una lista di ciò che volete fare nella vostra vita e ogni giorno provate a fare qualcosa di quella lista, non sprecate tempo prezioso; il tempo purtroppo è relativo, ma soprattutto “Non commettiamo l’errore di lasciare nel letto i nostri sogni migliori. Appena alzati, dobbiamo indossarli ed esibirli al mondo”. Credeteci nei vostri sogni e nelle vostre capacità e possibilità di realizzarli.
Solo avendo fatto questo, quando lascerete questo mondo per diventare cenere, o per passare in un mondo migliore come molti credono, potrete dire di aver vissuto davvero.
Questa volta mi sento particolarmente di ringraziare l’autrice che mi ha permesso di leggere questo stupendo libro, credo che il suo modo di scrivere semplice e delicato, sia molto più profondo e raro di altri stili molto più complessi. Grazie per aver creduto in me ed aver messo tra le mie fragili mani questo capolavoro.
https://www.instagram.com/amici.di.penna/?hl=it
A presto!
@la_lettrice_

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.