Crea sito

Ciao lettori, oggi sono qui con una nuova recensione, ecco di che libro si tratta:

Ecco alcune delle caratteristiche del libro:

  • Autrice: Federica Nardon
  • Casa editrice: Linea Edizioni
  • Numero di pagine: 210 circa
  • Codice ISBN: 9788899644901
  • Prezzo: 15.00€

Trama e introduzione al libro

Mia è una giovane scrittrice che ha deciso di buttarsi a capofitto nel suo primo libro, nelle presentazioni, anche grazie all’aiuto della sua editor Mara e dei suoi amici Giovanni, Simo e Aristide. Prova a riempire in tutti i modi un vuoto che si porta dentro da troppo tempo, il vuoto dell’uovo: avete presente quando aprite un uovo di Pasqua e trovate una sorpresa? Beh ecco, una volta lei non ne ha trovate ed è per questo che ora sa dare un nome, una sorta di spiegazione a questa sensazione di vuoto.

Alex è invece il proprietario di una CiocoLibreria, il suo sapore è quello delle pagine di un libro sommato al sapore di cioccolata, di cappuccino e di amore proibito.

Tra Mia ed Alex nascerà qualcosa di indefinibile, o probabilmente nascerà solo per Mia, ma inizia a sentire sempre di più la necessità di poter definire un qualcosa, se il rapporto tra i due è solo fisico o meno, se e cosa può esserci tra loro.

Citazioni

Il vuoto del mio uovo non lo capisce ma sa che c’è e cerca di riempirlo a modo suo pur sapendo che è un tentativo azzardato.

La vita accade. La vita ti dà dei segnali prima di accadere: sta a te coglierli.

Ma io non sono mai fuggita dalla turbolenza, anzi, mi ci ficco dentro con una sorta di godimento. I temporali emotivi sono sempre costruttivi.

Considerazioni personali e conclusioni

Penso che questo libro abbia un duplice lato: da un lato è una lettura leggera, un’ottima compagnia per trascorrere serenamente qualche ora (specie in questo periodo), da un altro lato è un libro molto profondo e tratta di una tematica molto importante, il vuoto che noi sentiamo dentro di noi.

Questo senso di vuoto spesso non riusciamo a descriverlo, a parafrasarlo con dei termini e perciò è ancora più “vuoto” in quanto non riusciamo a condividerlo con nessuno e siamo da soli ad affrontarlo.

C’è chi dice che la soluzione al nostro vuoto interiore sia l’amore, ma non penso sia così, non possiamo cercare qualcuno che ci riempia se il guscio del nostro uovo è troppo fragile e non sopporterebbe due persone al suo interno.

Credo che Mia sia consapevole del fatto che amore non è riempire vuoti, ma affrontarli insieme e poterli in un certo senso condividere; il messaggio finale in particolar modo mi ha lasciato il cuore pieno di tanta speranza e dolcezza.

Perché tutti quanti parlano di amore, alla tv, alla radio, nei libri, ma voi vi siete mai chiesti cos’è l’amore? I filosofi hanno provato a spiegarcelo, molti scrittori, molti insegnanti e chissà quanta altra gente: ma per voi l’amore cos’è?

Ecco, se non c’avete mai pensato vi invito a leggere questo libro e a rifletterci su, potrebbe farvi molto bene e farvi capire se la persona che avete accanto fa davvero per voi.

Un ringraziamento speciale all’autrice, che trovate su Instagram qua: https://www.instagram.com/federicanardon/?hl=it

Ciao amici, a presto! @la_lettrice_ • Foto e video di Instagram

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.