Una categoria che viene sottovalutata: i libri per ragazzi!

Ciao lettori, oggi sono tornata con una rubrica che se vi fa piacere posso provare a riproporre sul mio blog, oggi parliamo infatti di una delle categorie che viene spesso sottovalutata, che è quella dei libri per ragazzi.

Perché dico questo? Perché molte volte mi è capitato di imbattermi in alcune recensioni di classici per ragazzi e leggere frasi del tipo “sì, ma libri del genere possono leggerli solo dei bambini”, “non sono all’altezza di una mente adulta” e molte, ma molte altre critiche nei confronti di questa categoria.

Ovviamente con questo articolo non voglio imporre il mio pensiero, né tantomeno giudicare sbagliato quello che pensano le persone di cui vi dicevo prima, ma voglio invitarvi a riflettere sull’importanza degli insegnamenti che vogliono trasmettere questi libri e sul perché, sempre secondo la mia opinione, vengano spesso sottovalutati.

Con quale libro vi siete appassionati alla lettura?

Se quella della lettura è una passione che portate avanti da molti anni, sono certa che sia nata nei primi anni della vostra vita o durante la vostra adolescenza, sono assolutamente certa che vi sarà capitato di leggere un libro per ragazzi in quegli anni, a prescindere che sia considerato un classico o che sia di autori contemporanei.

Gli insegnamenti che ci vengono dati attraverso la lettura di quei romanzi, che siano fantasy o che siano romanzi ambientati in un contesto reale e con eventi verosimili, ogni romanzo ha il fine di insegnare qualcosa al suo lettore. Per cui, a chiunque pensa che gli insegnamenti che vengono inseriti in quei romanzi siano puramente per bambini, vorrei dire un paio di cose.

Trovate che insegnare i valori dell’amicizia, della solidarietà e del rispetto siano valori da insegnare solo a dei bambini? Perché io trovo che alcuni “adulti” non abbiano capito un bel niente dell’educazione e dei valori che ogni uomo dovrebbe avere, ma che spesso pochi uomini anno.

Tutti quanti gli adulti presuntuosi che dicono cose del genere, sono spesso proprio coloro che a)non hanno mai provato a leggere un libro per ragazzi, riempiendo la loro mente solo di pregiudizi e b)non sanno cosa voglia dire “critica costruttiva” e c)non essendo delle persone “formate”, nonostante la loro età, non hanno il diritto di criticare una parte della letteratura che forse più di ogni altra categoria, mira a formare una persona.

Ma ritornando al discorso di prima, se vi è mai capitato di leggere un romanzo per ragazzi, a distanza di anni avete mai provato a rileggerlo? Perché io ho provato a rileggendolo dopo 5/6 anni mi sono resa conto che la prima lettura non era stata approfondita, per cui trovo che un libro per ragazzi abbia un duplice livello di lettura da non sottovalutare.

alcuni dei libri per ragazzi che più ho amato:

Alcuni dei libri che porterò per sempre nel mio cuore sono proprio quelli che vedete qui nella foto, è grazie a loro e alla bibliotecaria della mia scuola elementare probabilmente che io mi sono affezionata così tanto alla lettura:

Ho amato così tanto questi romanzi da costringere i miei genitori a comprarmi i libri, non mi bastava leggerli e poi ripotarli in biblioteca, avevo bisogno di tenerli per sempre con me.

Questi sono i due libri che mi hanno fatto piangere, disperarmi in alcune situazioni e anche sorridere e sperare in qualcosa di buono, mentre attorno a me crollava il mio mondo ed io avevo bisogno di una realtà diversa dalla mia.

Questo messaggio è per tutti gli adulti che non voglio restare bambini, perché vorrei che tutti vi rendeste conto che mantenere l’ingenuità e la spensieratezza dei bambini è fondamentale che ci accompagni per tutta la vita.

Pubblicato da lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere. Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti. Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri. Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi. Vi voglio bene.

4 Risposte a “Una categoria che viene sottovalutata: i libri per ragazzi!”

  1. Nella categoria dei libri per ragazzi ci stanno quasi tutti i miei libri preferiti, e come dici tu hanno tanto da insegnare a persone di tutte le età. Bellissimo articolo, c’era bisogno di dirlo una volta per tutte!
    Anche io ho amato i libri che hai messo in foto… in particolare Il giardino segreto e piccole donne❤️

    1. Grazie mille Bea, per la presenza costante e per accogliere a braccia aperte le iniziative che propongo. Hai ragione, a volte c’è bisogno di dirle alcune cose! ❤️

  2. Ciao carissima! Concordo su tutto! La maggior parte dei libri che amo fanno parte proprio di questo genere che spesso viene davvero sottovalutato. Nel reparto ragazzi delle librerie ho sempre fatto scoperte meravigliose❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.