Crea sito

Oggi torno con la mia rubrica “Un libro che”, con a tema un libro con una grande protagonista donna, sul perché sia importante.

Perché la protagonista combatte una battaglia importantissima: quella di riuscire a garantire il diritto all’istruzione a tutte le ragazze e donne del suo paese, è un’eroina per me❤️

Per la forza della protagonista, Katie, che le è servita per mettere da parte le sue paure e fuggire da una vita che, ormai, non le apparteneva più. Ma le è servita soprattutto per innamorarsi di nuovo, nonostante quello che le era capitato: non ha permesso al passato di rovinarle il presente…

L’ho letto alle medie e ho anche fatto un’esposizione in inglese al riguardo. Mi ha colpito fin da subito tutto di lei, la sua storia, il suo carattere… Tutti dovrebbero leggere testimonianze di persone come Malala, perché spesso sottovalutiamo dinamiche ritenute troppo lontane da noi per interessarci. Ho scoperto la situazione politica del suo paese e mi sono resa conto (seppur fossi piccolina) di quanto fortunata sono di essere nata qui e di potermi istruire, andare a scuola e frequentare chi voglio. Semplicemente penso che sia, anzi è un libro che rende migliori.

È il mio libro preferito (non ho visto la serie proprio perché non voglio rovinarmi la “mia” versione dei personaggi) di lei ammiro la forza d’animo nelle situazioni più difficili

  • @eufiabe ha scelto Elizabeth intesa regina di Inghilterra

Per la sua vita. Un mix di abilità , caratteristiche e fortuna decisamente fuori dal comune !!! Un mito💙 Oltretutto perché donna…detto da una…io… che se taglio la strada in auto mi suonano e urlano ma se lo faccio con Frank accanto è il silenzio più assoluto. Forse all’epoca era meglio di adesso. ..un pochino solo ma era meglio. 😊

Anna è una ragazza che sento mi rispecchia molto: solare, allegra, sempre con molta voglia di vivere e grata di quello che ha. Ama la natura, va spesso all’avventura, è divertente ed è piena di valori, sopratutto innovativi rispetto al suo periodo, quindi è un personaggio che è per me fonte di ispirazione.

Perché Tatiana la protagonista femminile di questa trilogia,nonostante la sua ingenuità e innocenza deve affrontare “prove” più grandi di lei…

Ringrazio tutte le persone che hanno partecipato a questo appuntamento con una grande donna.

Trovate gli appuntamenti precedenti qui: https:/lalettrice.altervista.org/categorie/un-libro-che/

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.