Crea sito

Recensione

Ciao gente! Come state? Oggi sono qui per parlarvi di un bellissimo romanzo!

Foto

Titolo: Non ti perdere
Autrice: Giada Fariseo
Numero di pagine: 410 circa
Data di pubblicazione: 24 Luglio 2019

<<[…]
“Sai cosa vorrei, adesso?”
“No, cosa vorresti?”, domandò lui con un filo di voce.
“Vorrei che mi raccontassi un’altra storia come quella della Via Lattea di prima. Avete delle storie stupende…”
“Be’, ne conosco un’altra… si chiama il Filo Rosso del Destino…la vuoi sentire?”
“Sì, ti prego. Raccontamela”, disse mettendosi comoda.
“Secondo la tradizione, ogni persona porta, sin dalla nascita, un filo rosso annodato al mignolo della mano sinistra che la lega in modo indissolubile alla propria anima gemella. Questo filo è lunghissimo, indistruttibile ma soprattutto invisibile, e serve a tenere unite due persone destinate prima o poi ad incontrarsi e a stare insieme per sempre. Può succedere che per la sua lunghezza il filo si aggrovigli creando non poche difficoltà ai due innamorati prima che possano ricongiungersi l’uno all’altra, ma è certo che qualsiasi sia l’ostacolo saranno sempre uniti e legati nel cuore e nell’anima. Durante la nostra vita, non sappiamo quando accadrà, né come, ma la persona che porta con sé l’altra estremità del nostro filo farà la sua comparsa lungo la nostra strada. A volte capiterà di sbagliare, di prendere abbagli e di soffrire per legami sbagliati… La sfida vera, infatti, è saper riconoscere questa persona, capire che è lei quella giusta.”
…”Anch’io ho una bella storia da raccontare…”
“Di cosa parla?”
“Parla di due ragazzi che si sono incontrati in treno tanto tempo fa… Forse anche loro sono legati da un filo rosso…”
[…]>>

Tea è una giovane ragazza in procinto di dover scrivere la sua tesi di laurea quando si imbatte in un documentario su Manzanar, un relocation center americano dove venivano internati gli americani di origine giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale.
Contemporaneamente a questa sua prima fase di ricerca sull’argomento, nella palestra dove insegna danza incontra Mattia, che tutti chiamano Tia, un personal trainer che le farà toccare il cielo con un dito, solo per poi farle toccare il pavimento freddo, umido e inospitale dell’abisso.
Tia, infatti, è il tipico dongiovanni che vorrebbe costruire con Tea una relazione stabile e duratura, ma non riesce a resistere alle tentazioni.
Avendo capito questo la migliore amica di Tea, Laura, cerca di metterla in guardia e di farle capire che Tia non è l’uomo giusto per Tea e cerca di riparare la prima piccola rottura del cuore di Tea, e se invece, dopo tutti questi anni ci si rendesse conto che neanche Laura, che le è stata accanto in qualsiasi momento della sua vita, facesse per Tea?
Ritornando alla storia su Manzanar, Tea è sempre più convinta di voler approfondire le sue ricerche e quando le viene proposto di andare per sei settimane circa negli Stati Uniti e di fare approfondimenti diretti sul luogo, accetta con molta eccitazione per questo progetto, seppur un po’ a malincuore perché trascorrerà molto tempo lontana dalla sua famiglia e lascerà Tia da solo ad aspettarla, ma fidarsi è giusto?
Arrivata in America conoscerà moltissime persone con le quali costruirà, seppur in poco tempo, rapporti molto solidi. Tra queste persone c’è Chris, la sua guida, insieme al quale si troverà a dover affrontare vari ostacoli e situazioni spiacevoli.
A separarla dall’Italia non ci sarà solo un oceano, ma anche tante delusioni che la porteranno a  dare una svolta repentina alla sua vita, positiva o negativa? Chissà!
Ho adorato questo libro, per svariati motivi.
Un primo motivo è sicuramente per la trama emozionante, intrigante ed avvincente! In questo romanzo è presente quell’alone al  punto giusto di mistero, quel pizzico piccante, l’amicizia, la famiglia, il Natale, l’influenza di incidenti del nostro passato sui nostri sogni e sul nostro presente.
Un secondo motivo è lo stile di scrittura dell’autrice, fluido e scorrevole, leggero ma, attenzione(!) assolutamente non privo di contenuti come capita spesso. Infatti, nonostante il libro abbia una mole comunque sostanziosa, la storia di Tea e lo stile con cui viene raccontata mi hanno rapita a tal punto da farmi finire il libro in pochi giorni!
Ringrazio moltissimo la gentilissima e paziente autrice, per la fiducia e per la completa disponibilità che mi ha dato e dimostrato.
https://www.instagram.com/giadafariseo/?hl=it
Auguro a tutti voi di riuscire a trovare l’altro capo del vostro filo rosso del destino, cosicché possiate avere qualcuno non che vi completi, perché a voi non manca nulla, ma che vi sostenga come meritate!
 A presto!
@la_lettrice_

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.