Crea sito

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog! Oggi vi parlo di una lettura splendida e breve!

  • Titolo: Lacrime di fuoco
  • Autrice: Noemi Maria Yasmin Villareul
  • Casa editrice: Aletheia Editore
  • Numero di pagine: 95
  • Codice ISBN: 9788894981360
  • Prezzo in euro: 19

Trama

Erin Rays è la protagonista di questo libro, rimasta orfana durante la sua infanzia, nata e cresciuta con sua zia, ora è una giovane adolescente. Come ha perso i suoi genitori? In un incidente automobilistico dal quale si è salvata unicamente lei, senza ferite gravi e dal quale rimane sul suo corpo solo una cicatrice sulla sua mano, un marchio, che sarà poi fondamentale in tutto ciò che accadrà dopo del fatidico giorno. Di quale giorno parlo? Di quello in cui cambia la vita di Erin e di tutta la città: le persone a causa di un virus liberato in aria diventano dei cannibali, dei mostri assetati di sangue. Erin riesce a scappare e dopo una serie di eventi si ritrova dentro una sorta di forte ed è guarita dal virus e prova a sopravvivere assieme ad altre persone non contagiate.

Tra queste persone c’è James, con il quale si scontrerà più e più volte, ma anche con il quale scoprirà di avere un legame, più profondo e più “antico” di quanto si possa immaginare. Non vi spoilero altro!

considerazioni personali:

Questo libro, seppur breve, ha invitato molto la mia mente a riflettere. Come reagirei di fronte ad un’ Apocalisse? Sarei anch’io forte come lo è stata Erin, oppure sarei troppo debole? E poi mi sono resa conto che forse reagirei un po’ come Erin, che ha perso tutto, sin da piccola, ma che è riuscita sempre a rimanere in piedi, anche nelle situazioni più dure e difficili da affrontare. Vorrei che un po’ tutti riuscissimo a trovare questa forza, a partire da situazioni tristi ad arrivare a delle Apocalissi ( chi ci dice che domani non ci sveglieremo tutti con una fame di sole noccioline, o di soli umani, o che non esista più l’acqua?).

La scrittura è molto scorrevole e rende la lettura, oltre alla trama, molto piacevole, anche se forse gli eventi che accadono sono un po’ troppo veloci nella narrazione.

conclusioni

Ringrazio molto l’autrice per la fiducia che ha riposto in me e nelle mie qualità da lettrice, vi lascio il suo profilo Instagram per chiunque volesse seguirla: https://www.instagram.com/noemi_villaruel_autrice/?hl=it

Per chiunque invece volesse seguire me, può trovarmi qui: @la_lettrice_ • Foto e video di Instagram

A presto cari lettori!

Percepii sin da subito che quel giorno non sarebbe stato facile da affrontare, non so il motivo, ma sentivo fin dentro le ossa una sensazione di inquietudine che scuoteva l’equilibrio precario del castello di carta che era ormai divenuta la mia vita.

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.