Crea sito

Eccoci tornati ancora a combattere al fianco di James Biancospino e a vivere millemila avventure con lui! La lotta tra le fazioni del bene e le fazioni del male prosegue, ma nuovi personaggi e nuove forze entreranno in gioco.

Trovate la recensione del primo volume a questo link: https://lalettrice.altervista.org/james-biancospino-e-le-sette-pietre-magiche/

  • Titolo: James Biancospino e i giorni dell’ardesia
  • Autore: Simone Chialchia
  • Casa editrice: Aporema Edizioni
  • Numero di pagine: 480 circa
  • Codice ISBN: 9788832144444
  • Prezzo: 15.90€ cartaceo, 2.79€ ebook
  • Link d’acquisto: https://amzn.to/3bDS7Lf

James ritorna nel suo mondo, negli anni in cui ha sempre vissuto, circondato dagli agi della tecnologia e dei luoghi in cui è sempre cresciuto; forse sarebbe più semplice dimenticare il passato e ricostruire la sua vita ripartendo da qui, ma la confraternita della luce, nella sua lotta contro gli oscuri e contro il male, ha bisogno di lui.

Così la sua vita sarà carica di pericoli, di sfide e di continue avventure, ma sarà anche piena di terribili vuoti: la mancanza della sua famiglia e la nostalgia verso casa, le terribili responsabilità che ogni volta metteranno in pericolo qualcuno e molto altro.

Ma ci si domanda mai, perché chi fa del bene, faccia del bene? Se si è spinti da un animo profondo e sincero, o se semplicemente si desidera potere, controllo, in particolar modo sulle forze del male e quindi questo diventa semplicemente una lotta al più forte? E’ da tempo che alcuni della confraternita iniziano a porsi questi interrogativi, in particolar modo dopo un tradimento interno, tensioni e molte limitazioni intaccheranno la serenità e il fine dell’operato in sé.

Durante il suo percorso James verrà messo a dura prova, in varie occasioni, ma la sua crescita personale, d’animo e fisica, non cesserà di proseguire durante il corso degli eventi: non sarà da solo, in molte occasioni, avrà al suo fianco degli adepti come lui, ed anche persone su cui pensa di poter contare o a cui è particolarmente legato. Ma come sono visti i legami all’interno della confraternita?

Questo romanzo, ricco di colpi di scena, di pietre dai poteri magici e di forti emozioni, vi terrà incollati alle sue pagine e alle sue righe: non riuscirete a staccare gli occhi dalla lettura, divorando le pagine in attesa di conoscere la fine della storia e come andranno le cose poi per i protagonisti delle vicende. Uno stile di scrittura molto fluido e scorrevole è proprio quello dell’autore, che vi renderà la lettura ancora più semplice.

Ho amato questo romanzo e anche il precedente, perché raccontandoci semplicemente la storia di James, ci invita a riflettere sul bene, sul male e sul perché molte volte ci schieriamo da una delle due parti: c’è davvero qualcuno che sbaglia sul serio e soprattutto, a tutti viene concessa l’opportunità di scegliere oppure no?

Protagonista in questo libro, come nello scorso lo erano le pietre magiche, sarà l’ardesia: grazie ad essa si può versare una persona nell’oblio, cancellandogli i ricordi e quindi rendendolo sostanzialmente un automa, nulla di più; chi fa questo e perché? Tocca a voi scoprirlo avventurandovi insieme a James nel suo mondo!

Ben curate le ambientazioni, le caratteristiche psicofisiche dei personaggi, le descrizioni degli eventi, degli stati d’animo e così via. Un libro davvero molto consigliato, che non è solo un fantasy, ma è tantissimo di più e ha da offrirvi un mare di riflessioni e spunti riflessivi, che sono senza ombra di dubbio, come ben saprete, le mie parti preferite in un libro, senza mi sembra vuoto e insipido.

La confraternita offriva opportunità e speranze, ma per certi versi giocava sporco: faceva leva sulle debolezze degli adolescenti per creare dei soldati fedeli e pronti a tutto. I suoi compagni avrebbero mai raggiunto la via d’uscita tanto sofferta? Tutti gli sforzi, il sudore e il sangue versati, sarebbero serviti per raggiungere il loro scopo? O era solo una grande presa in giro?

Ringrazio il gentilissimo autore, per avermi dato fiducia nella prima collaborazione e per averla riconfermata con questo secondo titolo.

Potete visitare il suo sito qui: https://jamesbiancospino.com/

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.