Crea sito

Ciao lettori! Oggi torno con la recensione del secondo capitolo della saga “Le Cronache dei cinque Regni”, intitolato “Altèra”. Per leggere la recensione del primo capitolo della saga ecco il link: https://lalettrice.altervista.org/le-cronache-dei-cinque-regni-i-guerrieri-dargento/

Altèra recensione
  • Titolo: Altèra
  • Autore: Elvio Ravasio
  • Casa editrice: Gribaudi
  • Numero di pagine: 225
  • Codice ISBN: 9788863662351
  • Prezzo: 14.00€
  • Link d’acquisto: https://amzn.to/30IDq4r

Credevate che sconfiggere il male e rischiare la vita in una battaglia sanguinosa basti?

Invece no, non basta. Elamar, Nalya, Gotland e tutte le Lande di Arìshtar saranno in pericolo e ancora una volta le capacità e le doti di questi giovani ragazzi verranno messe a dura prova.

Sarà testato il loro coraggio, la loro forza d’animo e la loro resistenza al dolore: saranno in grado di difendersi dalla nuova minaccia? E chi o cosa sarà questa nuova minaccia?

Vi ritroverete catapultati in un mondo dimenticato da tutti, lontano dalle Lande di Arìsthtar, ma così terribilmente vicino da essere una minaccia: Altèra. Grazie alle leggende che conoscono solo in pochi e ai loro pochi ricordi al riguardo, si riuscirà a ricostruire la storia di questo paese, tassello dopo tassello e ci si renderà conto di quanto il male vi si sia profondamente insediato.

Elamar era in ginocchio. Osservava la scena con gli occhi lucidi, incapace di proferire verbo. Le immagini gli passavano davanti senza sosta, come un film al rallentatore e, mentre fissava la scena, sentiva la rabbia che cresceva dal profondo, risaliva dalla sua anima fino a trovare nelle carni una via per esplodere.

La particolarità di questo libro fantasy sono i continui stravolgimenti della trama: non è mai piatta, perché si racconta sempre qualcosa di avvincente; possono esserci nuovi demoni, nuovi poteri, nuove persone possedute, nuove leggende o nuovi luoghi da scoprire, niente vi annoierà!

Ho amato anche l’ambientazione perfettamente curata: che si tratti di luoghi, di persone, di stati d’animo, di poteri o leggende, di magia o di realtà, vi sentirete perfettamente in sintonia con la storia.

Sulla trama non mi sono sbilanciata molto, per paura di scivolare nello spoiler, ma vi assicuro che questo libro può vantare molte caratteristiche positive, a livello di struttura della trama, ma anche a livello di scrittura, come al solito di questo autore fluida e scorrevole, per nulla pesante.

Leggere delle emozioni dei personaggi, sentire la tensione addosso e aver bisogno che, alla fine, tutto vada bene. Ma è sempre così? O molte volte la vita è crudele e ci deruba di tutto, al punto da inaridire il cuore e lasciare spazio solo a sentimenti negativi?

In fondo, cos’è il male e come si crea? Siamo in grado di controllare il potere che ci viene concesso oppure perdiamo il senno della ragione?

Grazie, come sempre, all’autore per aver creduto nelle mie potenzialità.

Nei prossimi giorni seguiranno le recensioni degli altri capitoli della saga e una recensione sulla saga nel suo complesso. Grazie a chi seguirà tutti gli aggiornamenti. @la_lettrice_

lalettrice

Mi chiamo Giusi, ho 17 anni e amo leggere.
Amo la poesia, credo che proprio come diceva Shakespeare, attraverso le parole delle poesie rendiamo immortali i nostri sentimenti.
Amo anche aiutare autori emergenti o case editrici a far conoscere stupendi libri.
Grazie a chiunque spenderà il suo tempo a leggere le mie parole, siete preziosi.
Vi voglio bene.

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.